green pass
Agata Giacobbo

Agata Giacobbo

Wedding Specialist - Fashion Consultant

Regole Matrimonio 2021 - Aggiornamento

Aggiornamento sulle Regole per i Matrimoni 2021

Come già avevamo scritto nel precedente articolo le Regole sui Matrimoni 2021 sono in continuo mutamento complice, da un lato una burocrazia che non viaggia di pari passo con i comunicati stampa e dall’altro il costante mutare della situazione epidemiologica. 

Da qui l’esigenza di AGGIORNARE quanto avevamo scritto nella Guida sulle Regole per i Matrimoni 2021 che se non hai letto ti invitiamo a farlo a questo link >> GUIDA REGOLE MATRIMONI 2021

In questo articolo ci occuperemo di parlare solo degli aggiornamenti ovvero di cosa è cambiato rispetto a quanto avevamo già scritto in precedenza.

L’aggiornamento si è reso necessario dopo il DPCM del 17 giugno 2021 con il quale il Presidente del Consiglio introduce in modo definitivo il Green Pass per partecipare al Matrimonio così come ad altri eventi.

E’ vero, di questa necessità si era già parlato e scritto ma non essendo ancora stata individuata una figura specifica che fosse incaricata del controllo tutto era demandato alle forze dell’ordine le uniche che potevano fino al 17 giugno 2021 controllare se un invitato era o no in possesso del famigerato Green Pass.

Adesso la situazione è cambiata perché nel secondo comma dell’articolo 13 del DPCM del 17.06.2021 vengono individuati anche altri soggetti che sono deputati al controllo, questi, per le cerimonie e i Matrimoni sono: I soggetti titolari delle strutture ricettive e dei pubblici esercizi per l’accesso ai quali è prescritto il possesso di certificazione verde COVID-19, nonché i loro delegati.”

Ecco che adesso anche i titolari di location e sale ricevimento, nonché loro delegati, possono controllare se un invitato è in possesso o no del Green Pass.

Come avviene la verifica?

Il processo di verifica delle Certificazioni verdi COVID-19 prevede l’utilizzo della app di verifica nazionale VerificaC19, installata su un dispositivo mobile. Tale applicazione consente di verificare l’autenticità e la validità delle certificazioni.

  1. La Certificazione è richiesta dal verificatore all’interessato che mostra il relativo QR Code (in formato digitale oppure cartaceo).
  2. L’App VerificaC19 legge il QR Code, ne estrae le informazioni e procede con il controllo del sigillo elettronico qualificato.
  3. L’App VerificaC19 applica le regole per verificare che la Certificazione sia valida.
  4. L’App VerificaC19 mostra graficamente al verificatore l’effettiva validità della Certificazione nonché il nome, il cognome e la data di nascita dell’intestatario della stessa.

L’interessato, su richiesta del verificatore, esibisce un proprio documento di identità in corso di validità ai fini della verifica di corrispondenza dei dati anagrafici presenti nel documento con quelli visualizzati dall’App.

Per sapere come ottenere il Green Pass leggi l’articolo GUIDA REGOLE MATRIMONI 2021

Attenzione: Come scritto sullo stesso sito del Governo alla pagina “Informazioni per gli operatori – App VerificaC19″si parla di operatori che POSSONO controllare non che devono controllare quindi, ancora una volta, c’è poca chiarezza sulle procedure da attuare e si resta in attesa di maggiori chiarimenti sul protocollo da attuare e da far rispettare in modo uniforme in tutta Italia e in tutte le Location e Sale Ricevimento.

Perché in effetti questo è il problema più grande, non c’è uniformità di applicazione e ogni operatore si sta muovendo in modo indipendente generando confusione e smarrimento negli sposi e negli invitati.

Quindi il nostro consiglio ad oggi (22 giugno 2021) è se sei uno sposo o una sposa che ti devi sposare nei prossimi giorni contatta subito la Location o la Sala dove svolgerai il ricevimento e chiedi come intendono comportarsi in merito alla verifica del Green Pass dei tuoi invitati e comunica per tempo ai tuoi invitati cosa devono aspettarsi e come comportarsi per non essere impreparati.

Ovviamente ricorda che il Green Pass è obbligatorio per partecipare al Matrimonio in quest’articolo stiamo trattando solo gli aspetti della sua verifica e del suo controllo.

Altra importante novità è quella introdotta dell’art. 6 dell’Ordinanza del 18 giugno 2021 del Ministro della Salute che indica nell’età di 6 anni quella necessaria per effettuare un test molecolare o antigenico per i viaggiatori che entrano nel territorio italiano escludendo da questa necessità per tutti i minori con età inferiore ai 6 anni.

Quindi, sempre in attesa di maggiori chiarimenti, è ragionevole pensare che anche per il Matrimonio l’età sopra la quale è necessario fare il tampone per ottenere il Green Pass sia quella di anni 6.

In  merito comunque all’ipotesi TAMPONE per il rilascio del Green Pass è importante sapere che oltre al tampone oro faringeo è possibile effettuare in appositi centri di analisi abilitati e certificati anche il TAMPONE SALIVARE che di sicuro è meno fastidioso dei suoi “cugini” ma altrettanto affidabile e sufficiente per ottenere la Certificazione Verde.

Quindi se non vuoi sottoporti alla classica procedura del tampone naso-gola puoi tranquillamente procedere con il Tampone Salivare detto “lecca lecca” per ottenere il tuo ambito Green Pass.

IMPORTANTE: Ti ricordo che quanto scritto in quest’articolo è quanto vale alla data del 22.06.2021 perché come già detto e come già è accaduto, la situazione può mutare per cui se non vuoi perderti tutti gli aggiornamenti sull’argomento ti invito a mettere un mi piace alla nostra pagina Facebook a iscriverti alla nostra Newsletter ai link qui sotto. 

ATTENZIONE NUOVO AGGIORNAMENTO

con l’ordinanza del 22 giugno del Ministro della Salute dal 28 giugno al 31 luglio decade l’obbligo della mascherina all’aperto dove è possibile mantenere il distanziamento interpersonale se necessario.

Matrimoni Zona Gialla

Aggiornamento Regole Matrimoni – Sicilia Zona Gialla Cosa succede ai Matrimoni in Zona Gialla? Con l’entrata in vigore dal 30 agosto 2021 della Zona Gialla

Leggi Tutto »