Matrimonio Sicilia
Agata Giacobbo

Agata Giacobbo

Wedding Specialist - Fashion Consultant

Scadenza Documenti Matrimonio

Hai Rimandato il Matrimonio?
 
 Vuoi capire se i Documenti di cui sei in possesso sono Validi o sono Scaduti e li devi richiedere di nuovo? 

 

Probabilmente hai già fatto una prima ricerca su internet e hai anche chiesto ad amici o parenti ma non hai trovato la risposta completa per il tuo caso specifico.

E’ normale spesso le informazioni che si trovano on-line o che si ascoltano dai conoscenti, sono incomplete o superficiali e creano nella tua testa più confusione che altro. Soprattutto se non sono corrette, rischiano di farti sbagliare con la conseguenza più lieve di farti “solo” perdere tanto tempo mentre con quella più grave di non permetterti ti completare l’iter burocratico in tempo per il tuo Matrimonio.  

Con questo articolo voglio mettere un po’ d’ordine alle tue idee per permetterti, come faccio sempre con gli sposi che seguo quotidianamente, di aver ben chiara la strada da percorrere così da fare tutto nei tempi e in modo corretto e sicuro. Solo così potrai affrontare tutto senza stress e in modo consapevole, perché sai esattamente cosa fare e come farlo!

 Ok ci siamo…cominciamo!

 Iniziamo a fare una prima distinzione sul tipo di Matrimonio che volete celebrare se si tratta di Matrimonio:

  1. Concordatario (documenti necessari Civili e Religiosi)
  2. Religioso (documenti necessari solo Religiosi)
  3. Civile (documenti necessari solo Civili)

Prendiamo in esame il primo caso che comprende sia i documenti Religiosi (richiesti alla Chiesa) sia quelli Civili (richiesti al Comune).

Se il tuo è un matrimonio solo Civile o solo Religioso prendi ovviamente in considerazione solo la parte che ti riguarda.

Se stai leggendo quest’articolo di sicuro sei già in possesso dei documenti o perlomeno di una parte di essi ma se vuoi fare un controllo per capire se li hai richiesti tutti o semplicemente ripassare la procedura corretta per richiedere le Pubblicazioni per il Matrimonio Concordatario leggi il nostro articolo Come Fare le Pubblicazioni di Matrimonio mentre se il tuo è un Matrimonio Civile leggi allora l’articolo Come fare le Pubblicazioni per il Matrimonio Civile.

 

Prendiamo adesso in esame tutti i documenti e vediamo quali sono per ognuno le scadenze e validità. 

 

Sicuramente hai letto o già sai che i documenti per il Matrimonio scadono dopo 6 mesi, partiamo con il dire che questa affermazione è vera ma solo in parte.

Infatti è vero che i documenti per il Matrimonio scadono dopo 6 mesi ma non tutti e soprattutto tu hai la possibilità in piena autonomia di prolungare la scadenza con una semplice firma.

 

Vediamo come e per quali documenti.

 

Per la pratica matrimoniale da svolgere al Comune sono richiesti i seguenti documenti:

  • Atto di nascita. 
  • Certificato contestuale di residenza, cittadinanza e stato libero.

 

Devi sapere che Tutti i certificati anagrafici, le certificazioni dello stato civile, gli estratti e le copie integrali degli atti di stato civile rilasciati dai servizi demografici, hanno validità 6 mesi dalla data di rilascio.

È ammessa però la presentazione di certificazioni “scadute” se le informazioni contenute nei certificati stessi non sono variate.

Se ti trovi in questa condizione ti basterà apporre sul certificato una tua dichiarazione (non autenticata) dove confermi che le informazioni contenute nel certificato non hanno subito variazioni dalla data di rilascio.

Ovviamente l’atto di nascita che contiene informazioni non mutabili ha validità illimitata.

Parliamo adesso dei documenti Religiosi, essi sono:

  • Certificato di battesimo per uso matrimonio
  • Certificato di cresima
  • Stato libero ecclesiastico (se occorre)
  • Attestazione della frequenza di un corso di preparazione al matrimonio

 

Purtroppo il certificato di battesimo per uso matrimonio se sono trascorsi più di 6 mesi dal suo rilascio scade e devi necessariamente provvedere a richiederlo un’altra volta, questo perché nel frattempo potrebbero essere subentrate delle eventuali annotazioni marginali sull’atto di battesimo che possono alterare il tuo stato giuridico.

Non dovrai richiedere il certificato di cresima che invece non scade, come non scade neanche l’attestato di frequenza del corso di preparazione al matrimonio. Mentre per l’attestazione di stato libero (se occorre perché richiesta dal parroco) si tratta di una dichiarazione testimoniale del tua stato libero che dove non è possibile viene sostituita dalle tue risposte alla domanda n. 2 nel modello 1 dell’esame che ti farà il prete, per cui nessun problema di scadenza.

 

Adesso hai tutte le informazioni corrette per capire come devi muoverti e cosa devi o non devi fare ma visto che sono molto affezionata alle tabelle, ne ho preparato una riepilogativa dove trovi riassunte tutte le scadenze e le validità.

Per arrivare preparati all’esame Matrimonio bisogna conoscere bene cosa fare e come farlo! 

Non perderti quindi i nuovi articoli del nostro Blog e tutti gli Aggiornamenti e le Soluzioni Pratiche che inviamo alla nostra Newsletter. 


Iscriviti anche tu cliccando sul tasto qui sotto!

Matrimoni Zona Gialla

Aggiornamento Regole Matrimoni – Sicilia Zona Gialla Cosa succede ai Matrimoni in Zona Gialla? Con l’entrata in vigore dal 30 agosto 2021 della Zona Gialla

Leggi Tutto »